Fatti Scuola

Orrore a Viterbo, insegnante di 37 anni con la gola tagliata. “Inquietante il biglietto vicino al corpo”

Orrore a Viterbo, insegnante di 37 anni con la gola tagliata. “Inquietante il biglietto vicino al corpo”

Era morta da un paio di giorni, forse si era tolta la vita. E’ stata trovata poche ore fa nel centro storico di Viterbo.

Il corpo della donna, di 37 anni italiana, insegnante precaria senza posto fisso, è stato trovato dalla polizia in un’abitazione di via della Morra (una traversa di via Cairoli, a due passi da piazza San Faustino) .

La donna presenta una profonda ferita alla gola, che potrebbe esser stata causata con un seghetto elettrico. Al momento l’unica ipotesi sulla sua morte è quella del suicidio.

Dopo che è scattato l’allarme, attraverso un conoscente della donna che non riusciva a contattarla da un paio di giorni, in via della Morra sono arrivati le volanti della polizia e una ambulnza del 118.

Nella casa sarebbe stato trovato un biglietto della 37enne, sul quale la donna si sarebbe raccomandata di prendersi cura del proprio cagnolino, un pechinese di oltre 13 anni. Un biglietto che rappresenta il dramma della solitudine, pare infatti che la donna non avesse affetti cari e che fosse rimasta sola al mondo.

Continua a leggere

Seguici anche su facebook! Grazie!!!