Cucina

Scaloppine di maiale ai funghi finferli, gustose e profumate: ecco come preparare un secondo piatto irresistibile

Vi proponiamo un modo per utilizzare i gustosi funghi trifolati che abbiamo preparato con la ricetta dei funghi finferli trifolati, facili e velocissimi da preparare per i brevi tempi di cottura dei funghi:

Funghi trifolati in padella: i prelibati finferli. Un contorno saporito e versatile, per preparare gustosi piatti autunnali

Ovviamente si possono utilizzare altri tipi di funghi, freschi nel periodo autunnale, o congelati che abbiamo conservato, e surgelati che si trovano sempre in commercio.

Un abbinamento di sapori perfetto tra funghi e carne, per queste saporite scaloppine di maiale ai funghi, un piatto gustoso e non troppo calorico;
le scaloppine di maiale sono ricavate da una parte di maiale, la lonza (lombo o lombata), un taglio non grasso ma gustoso, ormai considerato come carne bianca, per l’alimentazione degli animale che ne ha abbassato notevolmente l’incidenza del grasso nelle carni;
potrete comunque sostituirle con fettine di petto di pollo, mantenendo inalterata la squisitezza del piatto.

 

funghi trifolati

scaloppine di maiale ai funghi finferli

Un abbinamento di sapori perfetto tra funghi e carne, per queste saporite scaloppine di maiale ai funghi.

ingredienti

6 cucchiai di funghi finferli trifolati,
6 scaloppine di maiale,
farina, vino bianco,
olio e burro
sale e pepe
prezzemolo

battere le scaloppine sottili ed infarinarle (farina, sale e pepe),
rosolarle in una padella con olio e burro,
sfumare con 1/2 bicchiere di vino bianco,
quando il vino è sfumato aggiungere i funghi trifolati.
scaldare bene per fare insaporire bene.
Servire subito le scaloppine di maiale ai funghi, calde e profumate.

ricette dal blog Caos&Cucina 

LEGGI ANCHE—> Funghi fritti, una prelibatezza con porcini freschi, profumati e saporiti: Il trucco per farli croccanti come patatine fritte

Ti è piaciuta la ricetta? Condividila e manda le tue foto nel gruppo Facebook: Le ricette consigli e trucchi degli chef, continua a seguirci sui nostri profili  Su Facebook anche su INSTAGRAM