Donne

Smalto che non si scheggia mai? Il trucco segreto dell’esperto: prima di applicarlo mettere due gocce di…

Che lo smalto tradizionale si sbecchi “in due giorni” è un pregiudizio piuttosto diffuso, e fa sì che molte ragazze siano passate al semipermanente. In realtà non è detto che anche uno smalto normale non possa durare intatto fino a 5-6 giorni. Certi smalti, indubbiamente, “durano poco” per la loro bassa qualità. Quindi è necessario leggere sempre qualche review prima di acquistarne uno. Modalità di stesura, una corretta manutenzione e alcuni tricks possono però prolungare di molto la durata dello smalto. Allo stesso modo, inconsapevolmente commettiamo anche alcuni errori che fanno durare lo smalto meno di quanto potrebbe. Scoprite con noi come farlo durare molto più a lungo!

USARE UN TOP COAT

La prima regola per far durare lo smalto più a lungo è ovviamente usare un top coat, che serve anche a rendere il finish lucidissimo o, al contrario, matte. Sul momento sembra uno step in più, ma il tempo che impiegate sarà ampiamente ripagato in termini di durata della vostra manicure.

PULIRE LE UNGHIE PRIMA DI METTERE LO SMALTO

Non mettete MAI l’olio per unghie e cuticole prima dello smalto: la stesura sarà irrimediabilmente pregiudicata e lo smalto non aderirà bene, scheggiandosi al primo urto. Anzi, se volete una durata extra, passate un batuffolo di ovatta imbevuto di due gocce di acetone sulle unghie prima di mettere lo smalto.

USATE LA BASE GIUSTA

Anche la base ha la sua responsabilità non solo nel far sì che l’unghia (soprattutto nel caso di smalti scuri) non si macchi, ma anche per far durare lo smalto… o meno! Infatti alcune basi di cattiva qualità fanno sì che lo smalto non aderisca bene e quindi si rovini prima.

AGITATE SEMPRE LA BOCCETTA PRIMA DI APPLICARE LO SMALTO

Per far sì che lo smalto performi al meglio, è necessario che abbia la giusta consistenza. Agitate quindi bene la boccetta prima di applicarlo, e se vi accorgete che comunque ha iniziato a seccarsi, provate a diluirlo con una goccia di acetone – e poi agitate nuovamente il flacone.

Leggi anche: Unghie subito più lunghe che non si spezzano mai, L’antica ricetta miracolosa: Immergere la mano per tre minuti in acqua e …

SIGILLATE BENE I BORDI DELL’UNGHIA

Durante la stesura, la cosa più importante da tenere presente è sigillare per bene i bordi, andando anche a dipingere leggermente quello inferiore dell’unghia.

FATE PASSATE DI SMALTO MOLTO SOTTILI

La regola d’oro è: fare piuttosto uno strato in più, ma super sottile. Gli strati troppo spessi tendono a non asciugare mai del tutto e si scheggiano più facilmente. La regola vale ancor più se si tratta di smalti chiari o nude.

ASPETTATE CHE UNO STRATO SIA PERFETTAMENTE ASCIUTTO PRIMA DI PASSARE ALL’ALTRO

Tra uno strato e l’altro, è necessario attendere finché quello sottostante sia perfettamente asciutto, per evitare di pregiudicare la stesura, vero che impiegherete più tempo a metterlo ma il risultato durerà molto più a lungo e avrete risparmiato nei conti molto tempo.

MA APPLICATE IL TOP COAT QUANDO LO SMALTO NON È PERFETTAMENTE ASCIUTTO

Se applicherete il top coat con l’ultimo strato di smalto ancora leggermente appiccicoso, i due prodotti si “fonderanno” tra di loro sigillando molto meglio la vernice. Anche il top coat va applicato facendo particolare attenzione ai bordi dell’unghia e andando anche sotto di essi

INDOSSARE SEMPRE I GUANTI PER I LAVORI DOMESTICI

Questa è una precauzione forse un po’ inflazionata, ma parlando di come far durare più a lungo lo smalto, val la pena ricordarla: indossate sempre i guanti durante i lavori domestici e in generale le attività manuali.

BADATE CHE LE UNGHIE SIANO SEMPRE BEN LIMATE

Un’altra causa dello smalto sbeccato è che l’unghia non sia ben limata, cosa che provoca la sua sfaldatura o anche la sua rottura. Una manicure, seppur veloce, deve sempre precedere la stesura dello smalto.

METTETE IL TOP COAT SOPRA I RITOCCHI

Se fate qualche piccolo ritocco allo smalto scheggiato, agite con la massima cura e sempre badando di stendere layer molto sottili. Inoltre, non dimenticate mai di applicare accuratamente il top coat su tutta l’unghia, sempre sigillando bene i bordi.

EVITATE L’ACQUA TROPPO CALDA PER ALMENO 12 ORE

Non bisognerebbe fare docce calde lo stesso giorno in cui si è applicato lo smalto: facilmente si sbeccherà subito mentre massaggiamo il cuoio capelluto.

METTETE IL TOP COAT OGNI PAIO DI GIORNI

Infine ragazze, un accorgimento molto amato anche da noi del Team è applicare il top coat sopra lo smalto circa un giorno si e un giorno no: in questo modo, la durata di smalti di per sé resistenti diventa davvero SUPER!

Leggi anche: Sopracciglia over 40: La forma giusta per aprire lo sguardo e sembrare più giovani

Per ricevere tanti consigli seguiteci anche sui nostri profili   Facebook  e INSTAGRAM