Donne

Come far durare la depilazione per oltre un mese, il trucco svelato dall’esperto: “Basta applicare subito dopo un po’ di…”

Come far durare la depilazione per oltre un mese, il trucco svelato dall’esperto: “Basta applicare subito dopo un cubetto di ghiaccio e un po’ di curcuma. Ma vediamo i segreti di una depilazione che riesce a durare per oltre un mese.

Ceretta, peli ed estate non sono mai andate d’accordo. Il problema è proprio quella fastidiosa ricrescita di peli che in inverno non dà grossi problemi, grazie agli abiti che coprono le zone interessate, ma che con la bella stagione, tra bikini e shorts, diventa un problema. Ci sono però dei piccoli escamotage per godersi le vacanze in relax senza dover ricorrere alla tanto temuta, ma a volte indispensabile, lametta. Ritardando così l’appuntamento con la depilazione. Consigli che sono ottimi anche nel periodo invernale per quanto riguarda le zone visibili come sopracciglia e baffetti.

Come far durare la ceretta o la depilazione

Fai la ceretta dall’estetista: A meno che tu non sia una super esperta, è meglio se fai la ceretta in un centro estetico. Le estetiste sanno strappare a dovere i peli, evitando di spezzarli. Il risultato sarà più duraturo. Calcola infatti che se ben eseguita, la cera a caldo ed è consigliata perché, grazie al calore, i peli fuoriescono più facilmente dal follicolo.

Vai di ghiaccio: Non è molto risaputo, ma il ghiaccio ritarda la crescita dei peli. Quindi, la depilazione fatta, passa un cubetto sulle zone interessate. Passalo poi ogni sera prima di coricarti: farà effetto proprio perché costringe i vasi e, di conseguenza, ostacola la crescita dei peli. Utilissimo soprattutto sul viso e sulle zone delicate, farà durare più di un mese la depilazione.

Leggi anche Smalto che non si scheggia mai? Il trucco segreto dell’esperto: prima di applicarlo mettere due gocce di…

No alla depilazione durante il ciclo: Ma 3 o 4 giorni dopo la sua fine, quando gli ormoni, che favoriscono la crescita dei peli, sono in minoranza.

No alla depilazione dopo pranzo o dopo cena: Il flusso sanguigno è molto attivo, quindi è meglio non fare la ceretta. Il flusso sanguigno attivo stimola infatti la ricrescita dei peli.

Spalmati la curcuma: Tra le sue mille proprietà, la curcuma indebolisce i bulbi piliferi e contrasta i peli incarniti. Mixala al gel di aloe vera, spalmala sulla zona interessata e, una volta assorbita, rimuovi i residui sulla pelle con acqua tiepida.

Bevi tè verde (deteinato): Possiede infatti proprietà che riducono la produzione di testosterone, l’ormone maschile che contribuisce alla crescita dei peli. Se ne bevi tanto, bevi quello deteinato, la teina è un eccitante naturale, rischi di innervosirti e non dormire più.

Leggi anche: Gli otto errori da non fare con il correttore che ti fanno sembrare più vecchia e I consigli giusti per un make up fantastico

Si alla depilazione quando c’è la luna calante: Secondo le fasi lunari, la luna calante rallenta la crescita dei peli. Quindi, controlla il calendario, e depilati quando la luna è calante. Al contrario, depilarsi con la luna crescente li farebbe ricrescere più forti.

Usa un prodotto ritardante: Sono a base di chelidonina, ovvero la molecola presente nella pianta Celidonia, o di estratto di tartufo. Sceglilo naturale e stendilo regolarmente. Dopo la depilazione, usa anche creme composte da zinco e magnesio silicato: sono lenitive, astringenti e disinfettanti, e prevengono eventuali follicoliti.

Leggi anche: Sopracciglia over 40: La depilazione giusta per aprire lo sguardo e sembrare più giovani

Per ricevere tanti consigli seguiteci anche sui nostri profili   Facebook  e INSTAGRAM