Donne

Tinta fatta in casa: Ecco i trucchi per rimuovere le macchie da pelle, vestiti e oggetti. Basta del latte freddo con un po’ di…

Farsi la tinta in casa, in questo periodo di emergenza Coronavirus è diventata una necessità. Capita però che schizzi e residui di tinta macchino indelebilmente vestiti, asciugamani e biancheria e rimangano anche sulla pelle. In realtà esistono molti trucchetti per togliere le macchie di tinta in modo naturale senza inquinare, rovinare i capi o procurarsi fastidiose irritazioni cutanee. Certo, le macchie di tinta sono tra le più ostiche da rimuovere… ma in questa guida pratica troverete la soluzione che fa per voi!

Quando si è alle prese con la tintura dei capelli fai-da-te, per quanta attenzione si possa prestare, qualche gocciolina può sempre finire accidentalmente sui vestiti, sulla pelle e perfino sui mobili. Per ognuna di queste situazioni esiste però un metodo naturale ed efficace per intervenire senza indugio sulla macchia. La tintura chiara è senz’altro più semplice da rimuovere di quella scura. Ma la difficoltà varia a seconda del tipo di superficie da pulire. Vediamo come procedere caso per caso tenendo presente che, come per tutte le macchie difficili, anche su quelle di tinta vale la regola generale della ‘tempestività’.

Come togliere le macchie di tinta in modo naturale dai vestiti

Se gli schizzi di tintura hanno macchiato un capo di abbigliamento il rimedio potrebbe essere il limone, sopratutto se la tintura in questione è di colore chiaro. Prendetene una fetta, strofinatela delicatamente sulla zona da trattare e lasciate agire direttamente sulla macchia per qualche minuto. Procedete ad un normale lavaggio dell’indumento e vedrete che la macchia sparirà immediatamente.

Un po’ più difficile è la rimozione delle macchie di tintura rosse o scure. In questo caso provate a intervenire con una spugnetta imbevuta nell‘aceto di mele. Imbevete il tessuto in modo che l’aceto penetri nella macchia e lasciate agire per almeno 2 ore. Procedete poi al lavaggio a mano o in lavatrice.

Leggi anche: Gli smalti più belli per la Primavera e come farli a casa durante la quarantena

Se non sapete come togliere le macchie di tinta in modo naturale da tessuti e vestiti, una soluzione potrebbe essere anche il bicarbonato di sodio. Risulta essere efficace sopratutto con la tintura castana o nera. In questo caso dovrete cospargere di bicarbonato la macchia, lasciare agire per 10 minuti, spazzolare via la polvere e tenere il capo in ammollo per tutta la notte in acqua calda e un misurino di bicarbonato. Procedete infine al normale lavaggio.

Come togliere le macchie di tinta in modo naturale dalla pelle

Dopo aver imparato come togliere le macchie di tinta dai tessuti occupiamoci di quegli odiosi residui che rimangono sulla pelle delle mani, sul viso, collo o vicino le orecchie. La regola numero uno in tutti questi casi è evitare di strofinare con spugnette abrasive. E tanto meno con prodotti chimici aggressivi che potrebbero irritare la pelle o scatenare reazioni allergiche.

Per togliere le macchie di tinta in modo naturale dalla pelle vi occorre semplicemente un batuffolo di cotone imbevuto nel latte freddo. Passatelo delicatamente sulla macchia e strofinate leggermente fino a rimuoverla. La macchia svanirà e la vostra pelle rimarrà morbida ed elastica. Allo stesso modo potete utilizzare la cenere, preparando una soluzione con acqua tiepida e imbevendovi un dischetto di cotone; altro metodo efficace è il dentifricio: strofinatene una punta direttamente sulla macchia e risciacquate.

Come togliere le macchie di tinta in modo naturale da mobili e sanitari

Se qualche schizzo di tintura ha raggiunto mobili o sanitari la soluzione che fa per voi è miscelare il bicarbonato di sodio con l’acqua, mescolare con un cucchiaio di legno e utilizzare questa pasta per strofinare delicatamente le superfici macchiate, magari aiutandovi con una spugnetta leggermente abrasiva. Lasciate agire sulla macchia per almeno mezzora e risciacquate con acqua demineralizzata. Asciugate poi con un panno pulito.

Come togliere le macchie di tinta in modo naturale: bicarbonato di sodio e acqua per pulire la ceramica

Per le macchie più tenaci, provate a diluire un po’ di aceto di mele in acqua tiepida. Questa soluzione si rivelerà particolarmente adatta per pulire la ceramica dei sanitari. Ricordate di risciacquare sempre con cura e di ripetere l’operazione solo se necessario. Ora che sapete come togliere le macchie di tinta in modo naturale e sicuro potrete dedicarvi alla tintura dei vostri capelli senza più il terrore di sporcarvi!

Leggi anche: Come coprire i primi capelli bianchi senza tinta: I rimedi facilissimi con mascara, caffè o polvere di cacao, che durano settimane

Per continuare ad avere news su Uomini e Donne, gossip, ricette e tanto altro, seguiteci anche sui nostri profili  Su Facebook anche su INSTAGRAM  cliccando su questo link