Fatti

“Vieni ti faccio vedere una navicella”: Bimbo di 4 anni viene rapito, i genitori lo salvano applicando questo metodo

“Vieni ti faccio vedere una navicella”: Bimbo di 4 anni viene rapito, i genitori lo salvano applicando questo metodo

Solo il fatto di pensare che un bambino possa scomparire è sufficiente per provocare i brividi in qualsiasi genitore. Sarebbe bello poter dire con certezza “a me non succederà mai“, però è importante sapere esattamente quello che dobbiamo fare nel caso in cui un bambino dovesse scomparire in mezzo a tante persone. Di seguito puoi trovare la storia dei genitori di Jake, i quali hanno voluto condividerla sul web per raccontare ad altri genitori cosa hanno fatto quando il loro piccolo si è perso.

Jake aveva solo quattro anni quando andò in vacanza con la sua famiglia a Bournemonth. Sua madre, Lucinda, lo teneva per mano mentre passeggiavano ad un evento che si teneva sulla spiaggia. Jake era un bambino timido e sapeva bene che non doveva parlare con gli estranei. Lucinda, ad un certo punto, si fermò per osservare qualcosa e lasciò la mano del bambino per uno o due minuti e quando cercò di prendergli di nuovo la mano, lui non c’era più.

Lucinda cercò di mantenere la calma mentre lo chiamava per nome. Sapeva che il bimbo non si sarebbe allontanato troppo senza di lei, però lui non rispondeva. Un cadetto dell’esercito locale che stava facendo la guardia a un evento vicino si avvicinò alla donna e le chiese cosa fosse successo e come era vestito il bambino. L’uomo non perse tempo e insieme ad un altro cadetto iniziarono a gridare le seguenti parole: “Stiamo cercando un bambino piccolo. Ha quattro anni, è biondo e indossa una maglia rossa. Qualcuno lo ha visto?”. Mentre camminavano continuavano a ripetere la stessa domanda alla folla di persone presenti.

Questo è ciò che senza alcun dubbio ha salvato il piccolo Jake da qualsiasi pericolo. Sembra una cosa molto semplice, ma i dettagli sul piccolo e la rapidità d’azione, in questo caso, hanno potuto salvare Jake. Dopo circa 15 minuti, il bambino è stato ritrovato sulla spiaggia, ma molto più lontano dal punto in cui era con la madre. Si potrebbe pensare che il piccolo si sia allontanato per esplorare, per curiosità, però non è andata così.

Jake disse ai suoi genitori che un uomo calvo con una maglia bianca gli aveva detto che lo avrebbe portato a vedere una vera navicella spaziale. Sfortunatamente, alcuni individui sono in grado di fare del male ai bambini e sicuramente questo uomo era uno di loro. Per via del fatto che continuavano a gridare la descrizione di Jake e che si era perso, l’uomo non sarebbe passato inosservato. Per questo motivo, abbandonò Jake e si allontanò in fretta.

Se tuo figlio dovesse perdersi, inizia a chiedere a voce alta a tutte le persone che ti circondano se qualcuno di loro lo ha visto. Includi dettagli specifici sull’abbigliamento che indossa. Puoi evitare un rapimento e salvare tuo figlio. Fortunatamente questa storia ha avuto un lieto fine.