Fatti Lifestyle

Addio caduta di capelli, Ecco gli antichi segreti: mettere il balsamo prima dello shampoo e usare l’asciugamano così. Il risultato è spettacolare

Fare la doccia è uno dei momenti della giornata che preferiamo. Che faccia caldo o freddo, lasciare che l’acqua scorra sul nostro corpo è rigenerante ed elimina via non solo lo sporco, ma anche lo stress della giornata. O la fa cominciare nel verso giusto, perché fare una doccia di prima mattina ci da la carica per affrontare al meglio qualsiasi problema. Sotto la doccia si canta e, inutile dirlo, si canta sempre quando si è felici. Ma non potete vivere questo momento in modo completamente spensierato: dovete sapere che ci sono delle regole ben precise da seguire per non danneggiare la vostra pelle e non solo.

Un errore da non commettere quando si fa la doccia è lavare i capelli tutti i giorni. Il lavaggio frequente sfibra i capelli se si utilizzano, con regolarità, detergenti aggressivi, anche se adatti al tipo di capello, perché possono effettivamente giocare brutti scherzi. Quando i capelli sono sottili e delicati basta lavarli due volte la settimana. Se invece sono ricci e spessi, va bene anche una sola volta. Un altro errore è quello di fare lunghe docce più di una volta al giorno. Scegliete con attenzione il momento giusto, perchè abusarne potrebbe danneggiare il microbioma umano.

LEGGI ANCHE—> Ciglia lunghissime e voluminose in maniera naturale: Il trucco del borotalco spopola sul web. Come fare

Quell’insieme di batteri, virus ed altri microbi che vivono nel e sul nostro corpo, sono anch’essi necessari al mantenimento di un corretto stato di salute. Una doccia dovrebbe durare all’incirca 10 minuti. Se sentite l’esigenza di farne un’altra, è preferibile non utilizzare il sapone. La maggior parte delle persone non lava piedi e schiena sotto la doccia. La parte inferiore dei piedi, ovvero la pianta, è il luogo più amato dai batteri Staph. aureus e Tinea pedis, è importante lavare accuratamente la parte rimuovendo la pelle secca con una pietra pomice. Lasciare che l’acqua della doccia scorra sulla pelle della schiena non serve per un’igiene completa, è importante detergerla con spugne e spazzole apposite così da esfoliare la cute e rimuovere sebo e pelle morta.

Non bisogna dimenticare poi di asciugare la spugna. Possiamo immergerla in acqua bollente, ma questo è da evitare assolutamente con le spugne in plastica etilenica. Una volta pulite e disinfettate l’ideale è lasciarle asciugare all’aperto, meglio se al sole. Altrimenti tutti i microbi che abbiamo eliminato dal nostro corpo rimarranno al suo interno. Bisogna poi idratare la pelle quando è ancora umida. Sul corpo, l’idratante va massaggiato dopo la doccia, in particolare sulle zone più soggette a secchezza come gambe, braccia e glutei. Anche i piedi hanno bisogno di idratazione: per le estremità, le creme sono anche rinfrescanti, spesso a base di camomilla, mentolo e lavanda.

epilazione-depilazione doccia

Non sfregate il vostro corpo per asciugarlo. Strofinare la pelle vigorosamente con il telo genera attrito e irritazione; le chiazze di pelle secca potrebbero squamarsi e diventare più ampie. Cercate invece di tamponare o picchiettare delicatamente il corpo. Iniziate dall’alto e procedete gradualmente verso il basso, fino alle dita dei piedi. Non fate docce troppo calde. Sarebbe consigliabile fare la doccia a una temperatura dell’acqua di circa 37° C, la stessa del corpo. L’acqua troppo calda secca di più la pelle e la disidrata, ma anche aumenta la vasodilatazione e l’eritema.

Applicare il balsamo dopo lo shampoo è un errore. Renderebbe infatti i capelli più grassi, costringendovi a lavarli più spesso. La soluzione migliore è applicarlo prima di fare lo shampoo, così da rendere il prodotto meno ricco di oli. Non avvolgete i capelli nell’asciugamano. Una cattivissima abitudine! L’asciugamano indossato a mo di turbante, danneggia i capelli e li stressa. Quindi è meglio tamponare i capelli, senza strofinare, per assorbire la quantità di umidità in eccesso. Per concludere, depilarsi sotto l’acqua in doccia non è consigliato. La quantità di umidità provocata dall’acqua corrente rende la pelle sensibile, provocando tagli e irritazioni. Se non volete lasciare questa abitudine, utilizzate creme specifiche per la depilazione e acqua tiepida o fredda. O, meglio ancora, rivolgetevi all’estetista.

LEGGI ANCHE—>Gli stivali da avere nell’armadio quest’anno hanno questo colore! Non potrete non averne un paio. Ecco come abbinarli

Ti è piaciuto l’articolo? Se vuoi continuare a ricevere i nostri consigli seguici sulle nostre pagine Facebook e INSTAGRAM.

Continua a leggere altre notizie su Piudonna.it e dal tuo cellulare su Facebook, Instagram e Google News.