Scuola

Panico a scuola, la lite su Facebook si sposta nel cortile dell’istituto. Mamme si prendono a mestolate, coinvolte anche le maestre

Panico a scuola, la lite su Facebook si sposta nel cortile dell’istituto. Mamme si prendono a mestolate, coinvolte anche le maestre

Hanno accompagnato i figli a scuola e subito dopo si sono affrontate in una violenta lite finita a colpi di mestolo. E’ successo nel quartiere San Valentino a Cisterna di Latina, dove tre donne si sono rese protagonista di una baruffa che ha portato all’intervento della polizia. La rissa è avvenuta del cortile della scuola e sono intervenute anche alcune docenti per cercare di sedare lo scontro.

La lite fra le mamme dopo accuse e minacce su Facebook

A scatenare il litigio sarebbe stato un forte «contrasto», in atto su Facebook, tra due delle tre mamme culminato con accuse e minacce reciproche. Qualche giorno fa, dopo aver accompagnato il figlio a scuola, una di loro, come ricostruito degli agenti del commissariato di Cisterna, ha così tentato d’investire con la propria auto la «rivale», che non si è però lasciata per nulla intimorire: ha preso un mestolo da cucina, che aveva portato con sé, e l’ha affrontata con decisione, sostenuta anche dalla sorella.

All’investitrice l’ «avviso» del questore

In realtà è stata proprio quest’ultima ad essere investita dalla vettura, che le ha schiacciato un piede costringendola a ricorrere alle cure mediche con prognosi di venti giorni. E ciò ha fatto scattare una denuncia in commissariato. La mamma che era alla guida dell’auto, a questo punto, è stata convocata in commissariato, dove i poliziotti le hanno notificato un avviso orale emesso dal questore di Latina. Un provvedimento scaturito anche sulla base dei suoi precedenti comportamenti, che avevano portato la polizia a segnalarne la pericolosità sociale.

Leggi anche: Coronavirus, Ecco la circolare del Ministero della Salute inviato alle Scuole. Da leggere e diffondere

Questa mamma aveva infatti già avusto discussione molto accesse con le insegnanti di suo figlio, e spesso aveva minacciato docenti e mamme anche sui social tanto da farla segnalare alle autorità. Purtroppo nel mondo scolastico il litigio è piuttosto comune. Spesso i genitori dibattono con gli insegnanti e solitamente si finisce sui fatti di cronaca. Queste liti infatti non si limitano al “dibattito” ma sfociano nella violenza.

Seguici, basta un like!

 

Continua a leggere altre notizie su Piudonna.it e dal tuo cellulare su Facebook, Instagram e Google News.