Fatti

Stop improvviso a Domenica In, Mara Venier distrutta scoppia in lacrime: “Non posso più continuare così”. Cos’è successo

Mara Venier Domenica In

Nella puntata odierna di Domenica In drammatica interruzione per la  conduttrice Mara Venier: scopriamo di che si tratta. C’era Pierfrancesco Favino, Mara Venier lo stava intervistando e parlavano di teatro e di come il settore dello spettacolo avesse tenuto un comportamento esemplare durante l’emergenza.

Pierfrancesco Favino stava raccontando del film Il Traditore, che sarà trasmesso domani sera in occasione dell’anniversario della strage di Capaci. A un tratto, però, dalla regia le hanno comunicato di dover sospendere Domenica In e cedere la linea al Tg1. Mara non ha capito bene cosa stesse succedendo ma si è limitata a dire “Dobbiamo dare la linea al Tg1 perché ci sono aggiornamenti, ci sono delle vittime”

Il messaggio di solidarietà di Mara Venier

L’interruzione di Domenica In era purtroppo motivata da una vera e propria tragedia, di cui si doveva dare informazione immediata. Sul lago Maggiore, una cabina funivia è caduta da un’altezza di ottanta metri. Tredici vittime accertate, ma a quanto pare potrebbero essere molte di più. L’incidente potrebbe essere stato causato dal cedimento di una fune nell’ultimo tratto, il punto più alto del tragitto che arriva a 1.419 metri. Sul posto ci sono squadre dei Vigili del Fuoco e dei Carabinieri, oltre al Soccorso Alpino.

La funivia aveva subito interventi di manutenzione nel 2016. I sopravvissuti al momento sono tre, ma tra di loro ci sono due bambini trasportati in codice rosso all’ospedale di Torino. Al momento di riprendere la linea dallo studio di Domenica In, Mara Venier è apparsa decisamente scossa. La notizia della tragedia l’aveva evidentemente segnata, e ha voluto parlarne coi suoi telespettatori “Non è facile continuare adesso perché abbiamo nove vittime più dei bambini in gravi condizioni. Sono notizie che non vorremmo mai sentire. Per quanto mi riguarda, un abbraccio alle famiglie”.

Una domenica tragica. Cos’è successo

Una domenica tragica. Il cavo ha ceduto nel punto più alto, a 100 metri dall’ultimo pilone prima della stazione d’arrivo, e la cabina della funivia che collega Stresa con il Mottarone è precipitata nel bosco. Lì è stata trovata dai soccorritori, accartocciata contro due tronchi, in uno dei punti più impervi del percorso. Sono 14 i morti nell’incidente avvenuto intorno all’ora di pranzo nel Verbano, in Piemonte. Due bambini di 9 e 5 anni, sopravvissuti all’impatto, sono stati trasporti in codice rosso all’ospedale Regina Margherita di Torino. Il più piccolo ha riportato un trauma cranico, toraco-addominale e fratture agli arti inferiori ed è cosciente. Il secondo è stato rianimato ed è stato sottoposto a Tac, ma non ce l’ha fatta: in serata è stato comunicato il suo decesso in ospedale. Sul luogo dell’incidente, le squadre del Soccorso Alpino e Speleologico sono state al lavoro per tutto il giorno insieme ai Vigili del Fuoco e ai Carabinieri. Seguiteci su Google News

LEGGI ANCHE—> Bomba in Rai, Fatta fuori la famosissima conduttrice della domenica, Mara Venier dispiaciuta. Fan increduli

Mara Venier Domenica In
Mara Venier Domenica In