Casa Cucina

Butti l’olio usato nel lavello o nel wc? Non farlo mai più. L’allarme: “E’ molto dannoso”. Ecco come fare

Lo facciamo in molti, invece non si fa. Buttare l’olio usato nel nostro lavandino o nel wc è qualcosa che non dovremmo far mai più. Le conseguenze sono veramente devastanti. Bisogna smaltirlo invece in modo corretto per proteggere le acque e anche le nostre fogne per non dover ricorrere a un idraulico

Cosa si intende con “olio esausto”?

Quando parliamo di olio esausto si intende: quello di frittura, grassi di cottura e grasso delle griglie, alimenti come sottaceti, tonno, burro.

Cosa succede all’olio dopo la frittura?

Una volta fritto, l’olio si ossida e assorbe tutte le sostanze inquinanti dalla carbonizzazione dei residui alimentari. Una volta buttata nel water o nel nostro lavandino raggiunge le fogne e diventa un vero e proprio agente inquinante!

Cosa succede una volta versato l’olio nel lavandino?

Buttare l’olio nel lavandino ci rende responsabile di far diventare l’acqua non potabile. Buttandolo nel lavandino si crea una pellicola inquinante che non permette all’ossigeno di penetrare in circolo e impedisce ai raggi del sole di filtrare. Perché? Semplicemente perché l’olio di frittura non è biodegradabile e non è organico. Non essendo potabile non permette quindi ai depuratori di funzionare.

E buono sapere che un chilo di olio crea una pellicola di un chilometro quadrato! Cifre davvero terribili e purtroppo reali che ci dovrebbero far riflettere tutti e farci passare l’abitudine di compiere questo gesto irresponsabile, cioè gettarlo come nulla fosse  nel lavandino e nel wc.

Leggi anche: Scoli l’acqua della pasta nel lavandino? Non farlo mai più! Un’abitudine molto dannosa. Ecco perché

La cosa giusta da fare sarebbe di raccogliere l’olio esausto in un recipiente e portarlo alle isole ecologiche. Esistono anche molti supermercati e benzinai che si occupano di raccogliere questo prodotto ormai esausto. Una volta raccolto sarà trasformato in lubrificante vegetale per macchinari agricoli ma anche glicerina trasformati in saponi e ancora biodiesel.

Le conseguenze sono anche disastrose per le nostre fognatura. A lungo termine si verificheranno problemi con i tubi del lavandino. L’olio gettato nel lavandino forma depositi di grasso che si trasforma in una sorta di colla che otturerà il nostro lavandino.

Come fare il pane in casa: Trucchi e consigli del panettiere per farlo perfetto. Ecco come mettere nel forno prima di cuocerlo

Se avete trovato utile questo articolo e Vuoi altre ricette super golose? continua a seguirci sui nostri profili  Su Facebook anche su INSTAGRAM