Fatti Fatti Esteri

Colpo di scena Ylenia Carrisi, ritrovata in uno scantinato, prigioniera e trasformata da abusi. Il dossier segreto e la foto choc “Irriconoscibile”. Eccola

Nuovi sviluppi sulle ricerche per ritrovare Ylenia Carrisi, Sparita a Capodanno nel quartiere francese, cuore romantico e pericoloso della capitale della Louisiana, La figlia di Al Bano e Romina non è stata ancora ritrovata. “Le ricerche continuano, viviamo in bilico tra disperazione e speranza”, continua a ripetere la mamma Romina che mai si è arresa alla speranza al contrario del papà. Ma ultimamente ci sono stati alcuni sviluppi che riguardano documenti nascosti proprio durante i primi mesi della scomparsa della giovane e che potrebbero far luce sul suo destino.

Subito dopo la scomparsa, Al Bano aveva rilasciato una misteriosa dichiarazione: “Se c’ è qualcuno che tiene prigioniera Ylenia deve lasciarla immediatamente libera”. Nessun riferimento esplicito ma parole che potrebbero lasciar intendere la possibilità di un rapimento. “Sono stato vincolato al ‘ top secret’ – disse – e non posso fornire dettagli sull’ investigazione”. Al Bano ha ricordato anche che la figlia aveva cominciato a fumare marijuana, c’ erano state discussioni “ma nell’ambito della normale dialettica tra padre e figlia”. Ma cosa trattano i documenti top secret? Al centro di questi documenti c’ è la vera personalità di Ylenia, tentata forse da avventure non sempre lecite, da amici pronti a tradirla.

Il mito americano ‘ on the road’ Chi è davvero Ylenia Carrisi?

Chi è o era davvero Ylenia Carrisi? ha chiesto il capo delle indagini, Ronald Brink. Solo una appassionata di Jack Kerouac e del mito americano “on the road”, del viaggio, o piuttosto una seguace di Timothy Leary, profeta del Lsd? Voleva solo scrivere un libro o esplorare “nuovi orizzonti”? In Italia nessuno se l’ è mai chiesto. Nessuno ha mai voluto ipotizzare che in una famiglia così ostentatamente legata ai valori familiari, come quella di Al Bano e Romina, metafora del perbenismo nazionale, potesse verificarsi un comportamento deviante. E Ylenia, da noi, è sempre stata descritta come una ragazza di 23 anni, una universitaria seria e diligente.

Su questa documentazione inedita è invece rimbalzato qualche dubbio su questo identikit acqua e sapone. In un comunicato era scritto che la “Carrisi frequentava Central Square e i rifugi per i senzatetto”. Central square, che si chiama anche Jackson square, è il centro della vita alternativa della città. E, in pratica, la ragazza si accompagnava con i vagabondi, i drogati, i musicisti senza soldi. Negli ambienti della polizia si sottolinea anche come le fotografie circolate in questi giorni di Ylenia non corrispondano alle sue sembianze prima della scomparsa.

LEGGI ANCHE—> Bomba Ylenia Carrisi, Un membro della famiglia sa tutto. La confessione choc: “Io so, ma tocca a lei il primo passo”. Fan sotto choc

A Capodanno, secondo testimoni, la ragazza non doveva pesare più di 55 chili, pur essendo alta quasi un metro e ottanta. Una magrezza eccessiva, che potrebbe far pensare alla presenza di qualche altro problema. La conferma di questa doppia vita della figlia di Al Bano e Romina – perfetta in Italia, sospetta all’ estero – potrebbe essere utile per l’ inchiesta, soprattutto per non disperdere gli sforzi in troppe direzioni e concentrarli, come del resto è stato fatto finora, negli ambienti underground.

Ma un altro documento secretato riguarda una testimonianza bomba: “Ylenia è viva, ma a stento” la notizia sarebbe arrivata dal fratello Giovanni: “E’ stata ritrovata in condizioni fisiche pietose in uno scantinato del quartiere francese di New Orleans, forse vittima di violenze, più probabilmente di sostanze stupefacenti”. La cosa riuscì anche a ribalzare nelle agenzie di stampa ma pochi minuti dopo, la smentita dell’ ambasciata italiana di Washington e poi di Al Bano: “Niente ritrovamento”. In molti hanno successivamente ipotizzato che la ragazza sia stata effettivamente ritrovata ma che non abbia voluto tornare a casa restando insieme ai senza tetto e alla vita che ormai aveva deciso di seguire. Quale sarà la verità? ( continua dopo la foto)

Ylenia fotografata a Venezia, ecco la foto che fa discutere il web

Ylenia Carrisi fotografata a Venezia, ingrassata e trasandata. Il fotografo: “E’ lei”. Una storia, quella di Ylenia Carrisi che ha affascinato mezzo mondo. Triste pensare che una figlia possa scomparire così nel nulla. Ma è proprio questo ciò che è accaduto alla primogenita di Albano e Romina Power. Ultimamente la tv spagnola ha lanciato un nuovo scoop sulla vicenda secondo cui Ylenia sarebbe ancora viva e felicemente sposata a Santo Domingo. Ma recentemente anche un giornalista italiano ha giurato di aver visto a Venezia la primogenita Carrisi.

LEGGI ANCHE—> Ylenia viva sposata con “Gringo”, un sorvegliato speciale. La Tv spagnola manda in onda il video Bomba con la figlia di AlBano. Eccolo

La Figlia di Albano avvistata a Venezia, la segnalazione

Tante le segnalazioni e le ipotesi sulla scomparsa di Ylenia Carrisi. Al Bano ha voluto mettere fine a tutte le storie che circolavano su di lei, il cantante infatti ha sempre creduto che la figlia si fosse suicidata nelle acque del Misissipi. Ma sia lui che Romina Power, in realtà, hanno sempre sperato di sbagliarsi. In fondo, il corpo della ragazza non è mai stato trovato. Una delle segnalazioni più da brividi è quella di un noto fotoreporter, Roberto Fiasconaro.

Secondo le sue parole, Ylenia nel 2000 sarebbe tornata in Italia alla stazione Santa Lucia di Venezia nel mese di aprile. Nella foto che è riuscito a scattare però la ragazza appare totalmente diversa da come la ricordiamo, ingrassata, poco curata e trasandata. Al Bano, al tempo definì questo nuovo avvistamento come “sciacallaggio puro” ma il racconto di questo fotoreporter finì addirittura sul Gazzettino di Venezia.

Ylenia Carrisi irriconoscibile

Roberto Fiasconaro rivela di aver scattato quella foto nella notte e si trovava nella stazione a Venezia per un motivo ben preciso: “Tre, quattro giorni prima avevo ricevuto la segnalazione da un amico. Mi aveva detto che in stazione da un paio di sere c’era un gruppo di Ragazzi e ragazze e una di queste, in particolare, era identica ad Ylenia Carrisi. Ho deciso di andare a vedere, sono stato a Santa Lucia due sere consecutive ma non ho trovato nessuno”.

La terza volta è riuscito a cogliere la ragazza somigliante alla figlia di Al Bano e Romina Power: “L’8 aprile ero stato a Venezia a teatro, e a mezzanotte circa sono tornato in stazione. Pochi minuti dopo sono entrate quattro ragazze e si sono sedute a chiacchierare vicino alla biglietteria. Quella che mi stata di fronte era identica a Ylenia”. Il racconto del fotoreporter è da brividi: “L’ho osservata da lontano con un teleobiettivo: Era lei. Ma la ragazza si è accorta, ha abbassato la testa e si è alzata per uscire. Così mi sono spostato in modo che mi passasse vicino e sono rimasto choccato: Era lei o una sosia perfetta solo un po’ ingrassata e trasandata”.

LEGGI ANCHE—> Esclusiva: Ylenia a Santo Domingo, Albano Carrisi choc: “Già lo sapevamo “. Ecco la verità sulla figlia di Romina

Questo è almeno ciò che si legge sul sito Supereva.it.  Come riporta anche Letto quotidiano Il giornalista ha chiesto alla ragazza se fosse lei Ylenia Carrisi. Prima ha risposto sì poi però ha negato. Secondo il racconto di questa testimonianza, la ragazza si è poi allontanata sul primo binario e si è fermata al buio. Una delle ragazze con lei ha chiesto spiegazioni su questa ‘Ylenia’ ma lei avrebbe sentenziato con un: “Niente niente”. Fiasconaro ha poi aggiunto:

“Ad un certo momento in stazione è entrato un giovane che l’ha presa per mano e hanno iniziato a discutere. Ho capoto che parlavano di me. Improvvisamente si sono diretti verso l’uscita ed è in quel momento che ho scattato la foto. Subito tra loro e me è cominciata una discussione, volevano il rullino ma ho resistito. Poi sono scappato”.

Il fotoreporter è riuscito a vedere ciò che han fatto poi i ragazzi: hanno preso gli zaini e si sono diretti verso il palazzo delle Ferrovie. Da lì si sono completamente perse le tracce. Ovviamente non possiamo sapere con certezza se è davvero lei la ragazza nella foto (secondo la famiglia non è lei), ma noi ci auguriamo che lei sia viva e felice ovunque abbia scelto di essere.

LEGGI ANCHE—> Bomba sulla figlia scomparsa di Romina, la Tv spagnola lancia lo Scoop: Negli Studi Mediaset sanno la verità. Ecco dove si trova

Che ne pensate? per mandare un messaggio ad Albano e Romina lasciate un commento sui nostri canali social Facebook anche su INSTAGRAM