Cucina

Come avere una Lievitazione perfetta: Ecco il trucco della ciotola d’acqua per un impasto croccante e buonissimo 

Lievitazione perfetta: ecco come riconoscerla! Ogni volta che preparate il pane in casa, non riuscite mai a capire quando l’impasto è lievitato correttamente? Esiste un trucco geniale, molto semplice e veloce, che vi permetterà di capire se il vostro impasto ha raggiunto la lievitazione perfetta.  Ecco di seguito svelato il trucco.

Primo passaggio: preparare l’impasto base

Preparare secondo la vostra ricetta preferita, l’impasto base per fare il pane. Una delle ricette più semplici per fare l’impasto per il pane, prevede di utilizzare: 1 kg di farina bianca di tipo 0,  750 ml di acqua tiepida,  25 grammi lievito di birra e 25 grammi di sale. Versare in una ciotola tutta l’acqua tiepida e fare sciogliere il lievito di birra. Aggiungere, mescolando, la farina, poco alla volta e terminare unendo il sale. Amalgamare per bene, prima con un cucchiaio e solo successivamente con le mani. Il risultato, dovrà essere un panetto liscio ed omogeneo pronto per la Lievitazione

Secondo passaggio: ecco svelato il trucco che vi potrà essere di aiuto per una lievitazione perfetta

Una volta pronto il vostro impasto, occorrerà pensare alla lievitazione che dovrà avvenire in una bacinella coperta da un canovaccio. Prelevare un piccolo pezzo di composto ed arrotolarlo con le mani fino a formare una sfera. Riempire un bicchiere o una ciotola di vetro trasparente, con dell’acqua a temperatura ambiente, non dovrà essere ne troppo calda e nemmeno troppo fredda.  Adagiare la pallina di impasto nel contenitore con l’acqua.  La sfera cadrà da sola sulla base del bicchiere o della ciotola, per colpa del suo peso. Lasciare lievitare l’impasto, ci vorranno circa 90 minuti.

Leggi anche: Pizza fatta in casa, Tutti i trucchi per un impasto perfetto: Non usare mai il mattarello e aggiungere questo ingrediente segreto

Terzo passaggio: controllare la lievitazione

A questo punto, occorre controllare la lievitazione dell’impasto, ma come fare a sapere se è pronto? Occorrerà guardare se la pallina di impasto, messa nell’acqua, è salita in superficie. Questo accadrà, perchè l’impasto lievitato, risulterà più gonfio e il suo peso sarà nettamente inferiore a quando lo avrete appena preparato. Ora, potrete prendere l’impasto, che avrete adagiato all’interno della ciotola e sarà pronto per essere lavorato.

Cottura del pane nel forno di casa, i trucchi per un pane perfetto

La cottura al forno da luogo a una serie di trasformazioni chimiche e biologiche; una volta tolto dal forno, il pane deve essere lasciato raffreddare lentamente fino a perdere l’umidità in eccesso. Umidità e temperature giuste nel forno di casa: Il forno ventilato e in genere i forni casalinghi tendono ad asciugare l’impasto. È necessario quindi creare un clima umido perchè aiuta nella formazione e colorazione della crosta e favorisce la Lievitazione e quindi l’aumento di volume del pane durante la cottura.

Pane a lievitazione perfetta, cosa fare quindi? Il metodo più semplice per inserire vapore nel forno di casa è quello di spruzzare acqua con un vaporizzatore (tipo quelli utilizzati per le piante domestiche) sulla pareti del forno quando è al massimo del calore, subito prima di inserire le pagnotte e quindi subito dopo. In alternativa, si può mettere un contenitore di metallo a contatto del fondo del forno durante la fase di riscaldamento. Quando il forno è caldo, si prepara una tazza di acqua bollente che, subito dopo aver inserito le pagnotte nel forno, si rovescia nel contenitore di metallo incandescente e quindi si chiude velocemente la porta del forno.

Leggi anche: Come fare il pane in casa: Trucchi e consigli del panettiere per farlo perfetto. 

Vuoi altre ricette super golose? continua a seguirci sui nostri profili  Su Facebook anche su INSTAGRAM