Cucina

Confettura di cachi, cremosa e dolcissima: ecco come prepararla in poco tempo e gustarla tutto l’anno

Confettura di cachi

Ecco i cachi!
Finalmente è arrivato il periodo della raccolta di questi frutti morbidi, carnosi e dolcissimi;
i cachi simboleggiano l’autunno e con il loro colore arancio intenso rallegrano le campagne nude ed i campi arati.
La pianta, originaria del Giappone e della Cina, molto resistente alle avversità, e si è diffusa in tutta Italia, nelle varietà caco mela o caco vaniglia, come il rinomato “Loto di Romagna”.

LEGGI ANCHE—> Risotto ai cachi e formaggio: Una ricetta spettacolare, deliziosa e facilissima per osare in cucina con i sapori

I frutti che si raccolgono non sono ancora commestibili, ma devono essere lasciati maturare in un luogo asciutto e buio;
giunti a maturazione diventano gustosissimi e dolcissimi, definiti come il “pane degli déi”;
energetici e calorici, ricchi di acqua, potassio e vitamina C, sono considerati un ottimo rimedio naturale contro lo stress.

Confettura di cachi

L’abbondanza di reperibilità, solo in stagione, di questi frutti consiglia di preparare conserve, come la nostra confettura di cachi, da gustare tutto l’anno, spalmate su fette biscottate a colazione, in una deliziosa crostata o per accompagnare formaggi stagionati nei nostri aperitivi in famiglia.

confettura di cachi

ingredienti

  • 1 kg di cachi comuni, ben maturi,
  • 300 g di zucchero semolato (o di canna),
  • un baccello di vaniglia (o una bustina di vanillina),
  • 1 mela,
  • un limone.

Confettura di cachi

procedimento

Utilizzate cachi ben maturi, per evitare che la confettura diventi sgradevolmente “allappante”.
Passate nel passaverdura i cachi, raccogliendo la polpa in un tegame,
aggiungete il succo e la scorza del limone, lo zucchero, la vaniglia e la mela a pezzi.
Cuocete a fuoco basso, senza coperchio, per un’ora, tenendo mescolato;
quando la confettura è ancora molto liquida, passate il tutto in un colino per eliminare le impurità ed ottenere una confettura omogenea e cremosa;
Rimettete in pentola e continuate la cottura fino a che la confettura non avrà raggiunto la giusta consistenza.
Versate la confettura bollente nei vasi, chiudere e capovolgere per fare il vuoto.

Confettura di cachi

Ecco alcune idee per aromatizzare la vostra confettura di cachi:
– sostituite la vaniglia con cannella e/o zenzero, in base al vostro gusto, è ideale per accompagnare i formaggi;
– aggiungete quasi a fine cottura 50 g di granella di noci e/o nocciole e mezzo bicchierino di rum;
– utilizzate cachi, pere e mele, scorze d’arancia, per una confettura mista autunnale.

ricette dal blog Caos&Cucina 

LEGGI ANCHE—> Confetture di pere e di fichi: Preparale ora e le conservi tutto l’anno. Pronte in pochissimo tempo, da servire con salumi e formaggi

Ti è piaciuta la ricetta? Condividila e manda le tue foto nel gruppo Facebook: Le ricette consigli e trucchi degli chef, continua a seguirci sui nostri profili  Su Facebook anche su INSTAGRAM