Cucina

Girelle allo zucchero, il dolce gustoso pronto in 5 minuti con pochi ingredienti. Facilissimi anche per chi non è bravo

Girelle alla cannella

Eccoci arrivati! Ancora qualche giorno, poi dovremo smontare l’albero natalizio e gli addobbi;
ma non pensiamoci per ora: che ne dite di una colazione speziata e che profuma ancora di festa?
I Cinnamon Rolls, dolci “girelle alla cannella”, sono una squisita opzione per la colazione, o il brunch, delle feste.

LEGGI ANCHE—> Girelle di pandoro alla nutella e mascarpone: La ricetta buonissima che si può anche congelare per 3 mesi

Sono nati in Svezia negli anni venti, dove sono conosciuti come Kanelbullar e vengono abitualmente serviti durante la tradizionale pausa al caffè; si sono poi diffusi in nord Europa e in America, dove sono diventati famosissimi ed hanno spopolato in tutto il mondo con il nome di cinnamon rolls.

Arrotolati, soffici e profumati consistono in un impasto lievitato, spalmato con uno strato di burro, zucchero e cannella, arrotolato, tagliato a fette, e cotto. Ma ciò che rende davvero irresistibili è la glassa di copertura colata poco prima di servirli.
Ne esistono due varianti golosissime: aromatizzati con la vaniglia al posto della cannella, oppure senza cannella e guarniti con una glassa di burro e scaglie di mandorle.

Ecco come preparare 16 girelle alla cannella, i cinnemon rolls.

Ingredienti

impasto:

  • 400 g di farina manitoba
  • 200 g di farina 00
  • 60 g di zucchero
  • 150 g di acqua a temperatura ambiente
  • 80 g di latte intero
  • 100 g di burro ammorbidito
  • 1 uovo
  • sale
  • 1 cubetto di lievito fresco

farcia:

  • 100 g di zucchero
  • 40 g di burro
  • 3 cucchiai di cannella in polvere

glassa di zucchero:

  • 4 cucchiaini di zucchero a velo
  • 1 cucchiaio di acqua

Girelle alla cannella

Procedimento

Per preparare i Kanelbullar iniziate con l’impasto.
Sciogliete il lievito nel latte tiepido; in una ciotola unite le farine, lo zucchero e mescolate,
in seguito aggiungete il latte tiepido con il lievito sciolto, l’acqua a temperatura ambiente, l’uovo ed infine il sale.
Impastate bene gli ingredienti, a mano o con l’impastatrice, e non appena sarà incordato unite il burro morbido.
Lavorate il tutto fino ad ottenere un impasto morbido e liscio, e date la forma di una pagnotta.
Lasciate lievitare l’impasto per almeno 2 ore in una ciotola abbastanza capiente, coperta con pellicola trasparente,
in un luogo caldo e al riparo da correnti d’aria, come in forno spento a luce accesa.

Nel frattempo preparate la farcia: In una ciotola unite lo zucchero e la cannella.

Una volta lievitato, rimaneggiate l’impasto dei Kanelbullar e stendetelo con il mattarello fino a formare un rettangolo.
Spennellate l’impasto con il burro sciolto e cospargetelo con poco più della metà del composto zucchero-cannella preparato in precedenza.
Arrotolate la sfoglia stringendola molto, fino a formare un lungo rotolo.
Prendete una teglia rettangolare foderata con carta forno, e cospargetela con il rimanente composto zucchero-cannella.
Posate i rolls nella teglia un po’ distanziati tra loro, visto che lieviteranno, e lasciateli lievitare ancora 20 minuti.
Infornate i Kanelbullar in forno statico pre-scaldato a 180° per 30 minuti circa; una volta pronte sfornatele e lasciatele raffreddare.
Sentirete che profumo!

Girelle alla cannella

Per completare le girelle alla cannella, con un tocco zuccherato in più, preparate la glassa all’acqua,
unendo 4 cucchiaini di zucchero a velo con un cucchiaio di acqua tiepida.
Con questa glassa creare delle righe sui kanelbullar, ed eccoli pronti!

I Kanelbullar sono brioches, quindi tenderanno a seccarsi molto velocemente: teneteli coperti e chiusi con la pellicola trasparente appena saranno tiepidi; nei giorni successivi potete scaldarli pochi secondi nel microonde: avrete un gusto super!

Girelle alla cannella

ricette dal blog Caos&Cucina 

LEGGI ANCHE—> Rotolo di Pandoro al Tiramisù con Nutella: L’idea buonissima per riciclare il pandoro avanzato. Facile e senza cottura

Ti è piaciuta la ricetta? Condividila e manda le tue foto nel gruppo Facebook: Le ricette consigli e trucchi degli chef, continua a seguirci sui nostri profili  Su Facebook anche su INSTAGRAM