Fatti Gossip

Massimo Giletti Fatto fuori, il retroscena choc, Lui sbotta: “Mi hanno isolato”. Lite choc, Cos’è successo davvero

massimo giletti

Si dice che Massimo Giletti farà ritorno in Rai, lasciando il suo posto a La7, dove conduce da quattro anni Non è l’Arena. A rinforzare i pettegolezzi le parole di commiato che il presentatore ha pronunciato durante l’ultima puntata della sua trasmissione: “Ciao, non so se ci rivedremo, buona estate a tutti”. Se poi ci aggiungi il litigio con Lilli Gruber e il clima di tensione che si è creato sulla rete, il dado è tratto. Ma partiamo da principio. Come sempre, lo show è andato in pausa estiva e il giornalista ha salutato i suoi telespettatori con parole che somigliano molto a un addio.

La scelta di commiato di Massimo Giletti non è però indicativa: ogni anno i suoi saluti si somigliano, soprattutto perché con La7 non ha un contratto a lungo termine. Il presentatore ha sempre preferito chiudere accordi biennali piuttosto che legarsi alla rete. Con questa stagione si chiude quindi il secondo accordo. “Questa è stata l’ultima puntata di Non è l’Arena. Sono stati quattro anni straordinari su La7. Buona estate, ad maiora”. Nonostante questo, la rete ha sempre cercato di tenerselo più che stretto, considerando che il programma raggiunge livelli di share non indifferenti.

LEGGI ANCHE—> Massimo Giletti fatto fuori da “Non è l’Arena”. Torna in Rai e ruba il posto al famosissimo. Fan sconvolti

Dopo l’improvvisa chiusura di Non è l’Arena da parte della Rai, Massimo Giletti si è preso la sua rivincita su La7. Anno dopo anno gli ascolti sono migliorati, diventando una reale concorrenza per gli avversari delle reti maggiori. E la rete di Stato non ha potuto non notare questo miglioramento. Non solo, su Rai 2 c’è una prima serata del giovedì da riempire, che da tempo non riesce a superare il 3% di share. Sembra che il famoso conduttore sia stato adocchiato per risollevare la situazione sul secondo canale. E nonostante gli screzi passati, potrebbe accettare, soprattutto dal momento che le cose non vanno molto bene sulla rete che lo ospita.

Massimo Giletti si è reso conto di non essere troppo simpatico ai suoi colleghi di La7. La scoperta è avvenuta di recente, quando Lilli Gruber, presentatrice di Otto e mezzo, non ha accettato di ospitarlo nella sua trasmissione. Un rifiuto legato al suo orientamento politico. Secondo la conduttrice, sarebbe infatti troppo di destra per partecipare in qualità di ospite al programma. La scelta ha lasciato di stucco il famoso presentatore, che ha cercato un appoggio da un altro collega, Giovanni Floris, che su La7 è padrone di casa a Di Martedì. Ma anche in questo caso non ha avuto soddisfazione.

LEGGI ANCHE—> Loredana lascia Albano, la dichiarazione in diretta: “Me ne vado, non ce la faccio più. Ecco cos’è successo”

La risposta del conduttore è stata poco amichevole, della serie “tu hai già il tuo programma, non ti lamentare”. Uno sconfortato Massimo Giletti si è allora rivolto alla punta della piramide La 7, Urbano Cairo, che come risposta non si è assolutamente interessato alla questione. Insomma, tra una lamentela e l’altra la notizia è giunta in tutti i corridoi della rete, innescando un clima non proprio dei migliori. Il conduttore si è reso conto di essere completamente isolato politicamente e non solo. Se la situazione non migliorerà, è probabile che deciderà di non rinnovare il contratto e rientrare in Rai. Commentate con noi le notizie sul gruppo ufficiale di Uomini e Donne di Maria de Filippi e seguici su Google News.

massimo giletti
massimo giletti