Fatti

Tragedia in Campania, muore ragazzino di 14 anni per Covid. Paura per la variante

muore covid

Dramma Covid, muore ragazzo di 14 anni. Colpiti gli organi interni. Ragazzo di 14 anni muore per il Covid, tragedia in Campania. A perdere la vita è Mario Ruocco, la cui famiglia è originaria di Sant’Egidio del Monte Albino in provincia di Salerno.

La notizia del primo cittadino

A dare la terribile notizia il sindaco Antonio La Mura che fa sapere. «Pochi minuti fa ho appreso la terribile notizia della morte, a Modena, di un ragazzo di appena 14 anni, la cui famiglia è originaria di Sant’Egidio del Monte Albino. Si tratta del giovanissimo Mario Ruocco. Mario ha contratto il  Covid. Ha superato l’infezione, lottando come un leone per 90 giorni, ma non è riuscito, sebbene si fosse negativizzato, a superare le drammatiche conseguenze della malattia sugli organi interni.

In questo momento di dolore inconsolabile, voglio pubblicamente esprimere a papà Antonio e mamma Olga la vicinanza commossa dell’intera comunità di Sant’Egidio. Condoglianze che naturalmente estendo a tutta la famiglia, in particolare al nonno Mario Ruocco e alla nonna Antonietta Marcone, nostri cari concittadini».

Coronavirus Italia Bollettino: i dati di oggi, mercoledì 16 giugno 2021

Nelle ultime 24 ore sono 1.400 i contagi da Coronavirus registrati in Italia, ieri erano stati 1.255. Il bollettino di oggi, mercoledì 16 giugno, è stato appena diffuso dal ministero della Salute. I contagi registrati nel Paese dall’inizio dell’epidemia salgono a quota 4.248.432. Nell’ultima giornata sono stati effettuati 203.173 test, tra tamponi molecolari e antigenici. Il tasso di positività all’0,7% (+0,1%).

I casi attualmente positivi sono 101.855 (-4.051) mentre i decessi nell’ultima giornata sono stati 52, per un totale di 127.153 morti dall’inizio dell’emergenza sanitaria. I guariti sono 4.019.424 (+5.399). La Regione in cui si registra il maggior incremento di nuove infezioni è la Lombardia.

I nuovi casi Regione per Regione

Sono 4.248.432 i casi totali di Covid registrati in Italia dall’inizio dell’epidemia. Qui di seguito la tabella con le cifre del bollettino quotidiano e i numeri degli incrementi Regione per Regione nell’ultima giornata. Lombardia: +256, Veneto: +84, Campania: + 167, Emilia-Romagna: +73, Piemonte: +59, Lazio: +143, Puglia: +112, Toscana: + 106, Sicilia: +168, Friuli-Venezia Giulia: +23, Marche: +29 e Liguria: +21. Seguite, poi, dall’Abruzzo che, rispetto ad ieri, fa registrare un incremento dei contagi pari a 27 casi in più, PA Bolzano: +8, Calabria: +66, Sardegna: + 24, Umbria: +12, PA Trento: +4, Basilicata: +16, Molise: +1 e Valle d’Aosta: +1.

Tamponi e tasso di positività

I tamponi effettuati oggi in Italia in totale, tra test molecolari e antigenici, sono stati 203.173. Il tasso di positività è all’0,7% (+0,1%). In alcune regioni il tasso di positività è il doppio rispetto alla media nazionale.

Ricoveri e terapie intensive

Il numero di pazienti ricoverati nei reparti Covid ospedalieri è in calo: sono 269 i ricoveri in meno nei reparti di area medica, per un totale di 3.064 persone ricoverate in ospedale. In terapia intensiva il calo è di 33 pazienti (con 9 ingressi del giorno), per un totale di 471 ricoverati in area critica.

A che punto sono le vaccinazioni in Italia

Sulla base dell’ultimo aggiornamento del report sulla campagna vaccinale anti-Covid in Italia, sono 43.261.692 le dosi di vaccino somministrate in totale nel nostro Paese. Le persone che hanno ricevuto la seconda dose o hanno comunque completato il ciclo vaccinale sono 14.467.292, corrispondenti al 26,67 % della popolazione con più di 12 anni.

 

 

Dramma Covid, muore ragazzo di 14 anni. Colpiti gli organi interni