Fatti Esteri Gossip

Meghan e Kate hanno litigato per dei collant: “Volevano farla vergognare davanti a tutti”. La rivelazione choc. Cos’è successo davvero

Due anni fa, in occasione del matrimonio di Meghan Markle e il Principe Harry, ci fu una lite furiosa tra la futura sposa e la cognata Kate Middleton. La notizia fece il giro del mondo, la Duchessa di Cambridge si mise addirittura a piangere e da allora i rapporti tra le due sono sempre stati più freddi e distanti. Quale sia stato il motivo del litigio non è dato sapere. Fino a questo momento, però, perché il magazine Tatler ha svelato il mistero.

Perché Meghan e Kate hanno litigato? Perché la futura regina d’Inghilterra se l’è presa così tanto da correre via in lacrime? Probabilmente ha giocato a suo sfavore il fatto che aveva appena partorito l’ultimo figlio, forse la reazione è stata dettata da un momento particolare della sua vita. Oppure la Duchessa di Sussex c’è andata giù pesante tanto da farle uscire le lacrime.

LEGGI ANCHE—-> Meghan distrugge Kate: “Tutta colpa sua”. E spuntano le conversazioni Whats App delle cognate vipere 

Ebbene, il vero motivo della litigata sarebbero un paio di calze e la pietra dello scandalo sarebbe stata la piccola Charlotte, ignara ovviamente del suo ruolo centrale nella discussione tra le due donne. Il magazine ha raccontato, senza svelare la fonte, che tutto sarebbe cominciato durante i preparativi delle nozze tra Meghan ed Harry.

Le cognate erano insieme per decidere il vestito delle damigelle, tra cui anche la figlia di Kate. La Duchessa di Cambridge voleva che indossassero le calze, la Duchessa di Sussex no. Da qui il battibecco, le lacrime e la rottura. Alla fine ha “vinto” la Markle: le bambine presenti alla cerimonia non hanno indossato le calze. Era il 19 maggio, faceva caldo, secondo il suo punto di vista non era un indumento necessario.

La questione non stupisce, sappiamo tutti che la Middleton è più tradizionalista e legata all’etichetta, mentre la cognata ha un spirito un po’ più libero. Lei stessa, infatti, non ha mai indossato le calze in eventi ufficiali celebrati nella bella stagione… perché avrebbero dovute mettere le più piccole?

“Volevano farla vergognare a Corte”

Un amico della duchessa di Sussex avrebbe rivelato al Sunday Times un retroscena davvero inquietante. L’insider ha spiegato: “Meghan era convinta che a Palazzo fosse in atto una cospirazione contro di lei, per farla vergognare. Per questo ha chiesto subito di lasciare Kensington Palace. Credo si sia sentita un’estranea a corte fin dall’inizio della sua love story con il principe” e ha continuato: “Non era abituata a convivere con determinati atteggiamenti, così ha spinto per un cambiamento radicale”.

Avevamo già capito da molto che Meghan Markle non fosse riuscita ad adattarsi alla vita di corte, al gossip e alle regole del protocollo. Avevamo anche intuito che si sentisse esclusa dalla famiglia reale. Ricorderete di sicuro la frase pronunciata dalla duchessa durante la chiacchierata intervista per il documentario “Harry e Meghan. An African Journey”. In quell’occasione la Markle dichiarò: “Esisto, non vivo. Non sto troppo bene”. Un’affermazione disarmante, diretta, che non provava neppure a nascondere il malessere evidente provato dalla moglie del principe Harry.

LEGGI ANCHE—> Meghan ha fatto piangere la cognata e William l’ha aggredita. La confessione choc

E voi cosa ne pensate? Lasciate un commento anche sui nostri profili  Su Facebook anche su INSTAGRAM