Fatti

Pasta alla zozzona: la ricetta capitolina goduriosa con i segreti della nonna romana. Come prepararla

Quella di oggi è una antica ricetta della tradizione romana, con i trucchi svelati da una vera nonna capitolina: la pasta alla zozzona. Già il nome è tutto un programma e possiamo assicurarvi che questa pasta piacerà a tutti, grandi e piccini. Il piatto è un mix tra le due ricette cardine della tradizione romana, ovvero la pasta alla carbonara e quella alla amatriciana pe un conniubo perfetto di sapori.

Gli ingrendienti, neanche a dirlo sono quelli basilari della cultura capitolina ovvero:  il pecorino, le uova, il guanciale, la salsiccia e i pomodorini. Un mix importante e non proprio leggero e per questo viene definita pasta alla zozzona, proprio perchè è sicuramente un piatto unico da mangiare nei pranzi domenicali ma che vale la pena assaggiare almeno una volta.

Pasta alla zozzona: una ricetta davvero da leccarsi i baffi

La pasta alla zozzona è sicuramente una piatto da proporre anche quando si hanno ospiti a casa. Farà contenti tutti anche gli amanti dei piatti più leggeri perchè il sapore unico non potrà lasciare che un senso di goduria. Vedrete che dopo averli assaggiati i vostri ospiti vi faranno anche un inchino e vi chiederanno il bis!

Pasta alla zozzona, la ricetta

Preparazione20 min
Cottura30 min
Tempo totale50 min

Porzioni: 4 persone, Ingredienti

  • 320 gr di rigatoni
  • 200 gr guanciale
  • 250 gr salsiccia
  • 100 gr di pecorino
  • 450 gr di pomodorini
  • 4 tuorli
  • olio evo
  • sale
  • pepe

Leggi anche: Torta di patate, salsiccia e provola: un rustico per cena buonissimo e veloce da preparare anche in anticipo

Pasta alla zozzona, Preparazione

Iniziamo dalle salsicce. Priviamole del budello e sbricioliamole. Poniamole in una padella con un po’ d’olio. Poi tagliamo a striscioline il guanciale, aggiungiamolo alla salsiccia e lasciamo cuocere per circa 15 minuti. Poi uniamo i pomodori, precedentemente lavati e tagliati e cuociamo per altri 10 minuti. Cuociamo anche la pasta in abbondante acqua bollente leggermente salata e nel frattempo lavoriamo i tuorli con il pecorino e con l’aiuto di una forchetta.

Scoliamo poi la pasta e conserviamo un po’ dell’acqua di cottura. Tuffiamo la pasta nel condimento, uniamo anche la crema fatta con i tuorli e l’acqua di cottura e amalgamiamo. Aggiustiamo di sale e impiattiamo la nostra pasta alla zozzona con una bella spolverata di pepe.

Consigli

Per chi invece preferisce una ricetta leggermente meno pesante può utilizzare anche solo il guanciale o solamente la salsiccia. C’è chi utilizza anche il parmigiano al posto del pecorino, ma senza pecorino che pasta alla zozzona potrà mai essere?

Leggi anche: Spaghetti alla San Gennaro: il piatto povero preferito da Totò. La ricetta originale delle nonne napoletane

Se ti è piaciuta la ricetta, e ne vuoi scoprire altre, Seguici, basta un like alla nostra Fanpage!