Donne Lifestyle

Semipermanente con smalto normale: I trucchi per farlo in casa senza estetista e per farlo durare settimane. Come si fa

Semipermanente con smalto normale: I trucchi per farlo in casa senza estetista e per farlo durare settimane. Come si fa

 

Smalto semipermanente fai da te: ecco il metodo veloce ed economico

Comodo perché duraturo e bello perché lucido e luminoso, lo smalto semipermanente è la soluzione ideale per chi non ha tempo o voglia di ritoccare frequentemente la manicure. Se però vi dispiace lasciare inutilizzati gli smalti “normali”, ecco tutti i passaggi per realizzare una manicure utilizzando il semipermanente come base e top coat e in mezzo “infilarci” uno smalto classico, magari quello del vostro colore preferito!

Semipermanente, Cosa serve

Il materiale necessario è uguale a quello usato per la manicure semipermanente, servono perciò:

  • – un buffer (una specie di lima gessata) per opacizzare le unghie
  • – un primer per deidratare le unghie naturali e stabilizzarne il pH
  • – la base semipermanente
  • – lo smalto classico nel colore preferito
  • – un top coat semipermanente
  • – uno sgrassatore per smalto semipermanente o un solvente senza acetone
  • – una lampada UV oppure a LED.

Esistono in commercio anche prodotti che fanno sia da base che da top coat per non impazzire tra mille boccettine. Provate qualunque tipo di smalto abbiate a casa: Iniziate col pulire le unghie dalle cuticole con l’apposito attrezzo (spingi cuticole in legno o acciaio), poi con un Buffer-lima opacizzate l’unghia togliendo solo lo strato grasso della stessa, procedete in questo modo su tutte le unghie.

Dopo aver svolto questa operazione. Con un pennello, spolverate per bene le unghie avendo cura di eliminare tutta la polvere che si è creata. Una volta pulite per bene le unghie applicate una base gel semipermanente per unghie della vostra marca preferita e “infornate” la vostra bella manina per il tempo indicato sulla boccetta della vostra base gel.

Leggi anche: Unghie subito più lunghe che non si spezzano mai, L’antica ricetta miracolosa: Immergere la mano per tre minuti in acqua e …

Ora viene il bello perché il prossimo passaggio lo effettuerete con uno dei vostri smalti normali, né gel né semipermanenti, e dopo averlo steso lo dovrete inserire per pochi secondi nella lampada, giusto il tempo di farlo “stringere”. Ora eseguite una seconda passata con lo stesso smalto per uniformare la superficie dell’unghia in modo da ottenere un colore compatto e omogeneo. Ancora una volta in lampada per qualche secondo.

Ora sigillate bene l’unghia con un top coat (di solito nei semipermanenti base e top coat è un unico prodotto) evitando accuratamente di stenderlo sopra le cuticole e “infornate” per il tempo indicato sul vostro prodotto. Una volta finito, sgrassate impregnando un fazzolettino con olio per cuticole ma in mancanza anche l’olio di oliva è perfetto, vedrete che bel risultato duraturo. Provare per credere!

Semi permanente fai da te ottima idea risparmio, assolutamente da provare – Video Tutorial –

Leggi anche: Svelati i segni del corpo che possono indicare un tumore: Controllate mani e unghie

Per continuare ad avere consigli dalle nostre fashion blogger, seguiteci anche sui nostri profili  Su Facebook anche su INSTAGRAM 

Il video è stato preso da youtube, quindi valutato di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questo video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: info@piudonna.it Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile