Fatti

Denise, Spuntano altre foto di sua figlia: “Una somiglianza assurda”. La Guardia giurata conferma: “Era lei la bambina”

denise pipitone

Storie Italiane torna sul caso di Denise Pipitone e ascolta le parole di Felice Grieco, la guardia giurata che riprese a Milano quella che sembra essere la bambina scomparsa da Mazara del Vallo insieme a una donna sulla cui identità si sta indagando e che potrebbe essere colei che ha rapito la bimba. Felice afferma che la donna identificata da Mariana, la presunta rom che avrebbe rapito Denise, è stata riconosciuta dopo che lui ha pubblicato sui suoi social la foto. Una foto più aggiornata rispetto a quella del video di Grieco: «Mi è stata mandata questa foto da una signora e ho notato la somiglianza con la donna che ho ripreso a Milano. A quel punto ho denunciato tutto ai carabinieri e ora aspettiamo di vedere se è la stessa».

Grieco afferma di aver ricevuto una telefonata da una persona che vuole mantenere l’anonimato, una persona che dalla voce definisce non giovane e che deve aver avuto accesso a un certo archivio. Rispetto alle dichiarazioni di Mariana, Grieco afferma che avrebbe dovuto essere più riservata ma conferma la versione della ragazza, spiegando che nella zona che ha segnalato ci fossero dei campi rom, che erano stati smantellati e alcuni dei rom furono messi in un albergo. In diretta vengono poi mostrate le foto di quella che dovrebbe essere Denise insieme al marito e alla figlia. La giovane in questione non conosce il suo passato, vive la sua vita serenamente tra l’Italia e l’estero.

“Una somiglianza impressionante””. Ecco la foto di Denise con la figlia

Una foto della presunta Denise Pipitone con la figlia fa il giro di tv e web: la famiglia invita alla cautela e ci sarebbe già una prima verifica. Denise Pipitone è viva, sta bene e ha anche una figlia. È questa l’ipotesi che sta correndo dalla tv al web nell’ultima giornata, a seguito di recenti dichiarazioni dell’ex pm del caso Maria Angioni. Alle dichiarazioni però si aggiunge uno scatto con i volti dei protagonisti sfumati, che Milo Infante ha mostrato nel corso di “Ore 14”.

“Ore 14” ha infatti realizzato ieri un grosso approfondimento sulla storia di Denise, scomparsa il 1 settembre 2004 da Mazara del Vallo. Infante ha ripreso le dichiarazioni che Angioni aveva reso qualche ora prima a “Storie italiane”, affermando che dallo scorso mercoledì è giunta alla loro redazione una foto che ritrae una donna, un uomo e una bambina, che sarebbero la presunta Denise, il marito e la figlia della donna. Ma le cose stanno davvero così? Infante ha parlato di “una somiglianza straordinaria con la piccola Denise”, ma naturalmente il pubblico non ha potuto vedere i volti delle persone ritratte in foto, anche perché le segnalazioni devono essere verificate prima di essere rese pubbliche.

LEGGI ANCHE—> “Denise è felice e vive in una famiglia benestante. E’ stata adottata subito. Lo sapevamo da tempo”. Tutta la verità sulla bambina

“La nostra parola d’ordine è cautela e buon senso – ha rimarcato Piera Maggio su Facebook – Non ci abbiamo ancora fatto l’abitudine sul nostro dolore, chissà perché…”. Lo stesso Infante ha scritto sul suo profilo un lungo status per evitare al pubblico di trarre conclusioni troppo affrettate. “Una semplice somiglianza non fa di una ragazza Denise o di una donna in sovrappeso la rom di Milano – ha raccontato Infante – Mercoledì scorso la dottoressa Maria Angioni mi ha girato alcune informazioni e fotografie a sua volte ricevute da tale Sul. J. Lo. Questa signora conosciuta dalla dottoressa Angioni a sua volta è in contatto con tale Ahmed Sal., già in passato protagonista di millanterie e noto spacciatore di false informazioni. […] abbiamo proceduto alle prime verifiche del caso, ottenendo un riscontro però negativo su tutta la linea. Ribadisco che la somiglianza tra la bambina di questa ragazza e la piccola Denise è evidente solo in una foto, in altre molto meno. Quanto alla mamma, che questa Sul. ritiene essere Denise, di lei sappiamo che dichiara di essere nata a Mazara ma di fatto vive tra la Francia e la Tunisia”.

 

 

Il riferimento alla donna rom che Infante ha aggiunto alla sua narrazione si riferisce alla testimonianza di Mariana, giovane rom adottata da una famiglia italiana, che ha incontrato nel 2018 la propria famiglia naturale. Mariana è partita dal video che Felice Grieco girò a Milano nell’ottobre 2004: vi si vedono una donna e una bambina, e la piccola presenta una grande somiglianza con Denise e probabilmente proviene dalla sua stessa enclave linguistica. Mariana ha affermato che la donna con la bimba nel video sia sua zia, che si fa chiamare Florina.

Per continuare ad avere news su gossip e ricette e tanto altro, seguiteci anche sui nostri profili  Su Facebook anche su INSTAGRAM 

LEGGI ANCHE—> Angela Celentano, Arriva la Svolta sulla bambina scomparsa. Genitori distrutti