Gossip

Duro colpo per la Hunzicker, Gerry Scotti la abbandona sul caso Botteri. Ecco cosa ha detto e le pesanti accuse a Michelle

Gerry Scotti si chiama fuori dalla polemica con Giovanna Botteri e abbandona la collega Michelle Hunzicker nella bufera mediatica da sola. Il servizio di Striscia la Notizia sulla giornalista della Rai ha sollevato un polverone, tanto che più di qualcuno ha parlato di ‘body shaming’. La Botteri non ha gradito il commento di Michelle Hunzicker, voce narrante del servizio incriminato, ma il tg satirico di Antonio Ricci si è difeso affermando che l’intento non voleva essere offensivo.

Gerry Scotti ha sottolineato la chiave ironica del servizio della Hunzicker, ma ha voluto precisare la stima per il lavoro della Botteri indipendentemente dal suo look. Intervistato dal Corriere della Sera, Scotti è tornato sul caso: “Penso di essere la prova provata che nella vita l’aspetto fisico, con tutto ciò che comporta, non abbia nulla a che fare con la bravura, la competenza e il successo di una persona. Anzi, personalmente compatisco coloro che dedicano troppo tempo al proprio aspetto esteriore. Per entrare nel merito della vicenda – ha dichiarato il conduttore di Mediaset – preferisco cento volte una Botteri spettinata ma competente ad un inviato pettinatissimo ma incapace”.

LEGGI ANCHE—> Michelle Hunzicker e Gerry Scotti costretti all’addio a Striscia la Notizia. Ecco chi li sostituirà e cosa è successo

Il caso Giovanna Botteri-Striscia la notizia è andato decisamente fuori controllo. Dopo essere stata accusata di aver fatto ‘body shaming’ sulla giornalista della Rai, Michelle Hunzicker ha ricevuto una valanga di offese e insulti alla sua persona, totalmente gratuiti e fuori contesto. L’ufficio stampa di Striscia ha inviato a Dagospia una raccolta dei messaggi ricevuti dalla conduttrice, alcuni dei quali davvero molto pesanti nel contenuto:

Eccone alcuni tra i più brutti: “sei famosa solo per il c***” e un “se non ti sc*** Eros Ramazzotti eri ancora in Svizzera a mungere le vacche”, gli hater inoltre se la sono presa addirittura con la figlia della Hunzicker, Aurora (“Sei venuta brutta come il colera”). “È la diretta conseguenza dell’indegna gazzarra che anche voi avete contribuito a scatenare – ha scritto il tg satirico di Antonio Ricci – un desolante campionato di volgarità, insulti sessisti e scempiaggini a danno di una donna e della sua famiglia”.

Michelle Hunzicker, il marito la difende sui social network

Tomaso Trussardi interviene su Instagram per difendere Michelle Hunzicker dopo la bufera causata dal servizio di Striscia la Notizia su Giovanna Botteri. Qualche giorno fa infatti il tg satirico aveva messo in evidenza alcune critiche mosse sul web contro la giornalista, accusata di curare poco il suo look. Il servizio aveva causato una bufera mediatica a cui sia Michelle che Striscia la Notizia avevano risposto.

“Dicono che noi abbiamo offeso pesantemente una giornalista che si chiama Giovanna Botteri – aveva detto la Hunzicker -. Cosa assolutamente non vera perché noi di Striscia abbiamo mandato in onda un servizio a favore di questa giornalista, dicendo che tanti media e molti social l’hanno presa in giro per il suo look e invece noi prendiamo atto del fatto che si è fatta un’ottima messa in piega. Questo non è attaccare una persona – aveva concluso -, ma rimanere nei toni di Striscia come sempre e soprattutto non è body shaming. Cerchiamo di andare a vederle bene le cose prima di accusare”.

LEGGI ANCHE—-> Gerry Scotti a Masterchef, la rivelazione del conduttore. Un giudice va via, Cosa cambia per il celebre programma

Le sue parole però non sono servite a placare insulti e minacce, anche molto gravi, di front ai quali è intervenuto Tomaso Trussardi. Il marito della conduttrice di Striscia la Notizia ha voluto dire la sua riguardo il caso Botteri, ribadendo le parole della Hunzicker. “Nella falsa convinzione di difendere una donna ne state brutalmente ferendo e bullizzando altre non colpevoli – ha scritto nelle Stories di Instagram -. Distanti, ma vicini? Io ci credevo”.

“L’entità delle minacce (molte di morte) che ci sono state rivolte – ha aggiunto Tomaso – ed il bullismo anche femminile è stato esponenzialmente superiore a ciò di cui è stata accusata ingiustamente mia moglie […] L’amarezza sta nel constatare che queste accuse nascono da una stampa il cui ruolo dovrebbe imporre di riportare e spiegare i fatti non fomentare odio e distanze”. A difendere Michelle Hunzicker anche Aurora Ramazzotti che ha condiviso le parole di Trussardi nelle Stories di Instagram scrivendo solamente: “Non aggiungo altro”.

LEGGI ANCHE—> Batosta per Maria de Filippi: Addio al trono over, non si può fare. Il Classico in prima serata. Cosa sta succedendo e cosa vedremo oggi

Seguiteci anche sui nostri profili  Su Facebook anche su INSTAGRAM