Cucina

La Cacio e Pepe dello chef, Il trucco per una cremina da urlo: “Aggiungete questo ingrediente segreto”

La Cacio e Pepe del prof, Il trucco per una cremina da urlo: “Aggiungete questo ingrediente segreto”

Oggi vi proponiamo gli spaghetti alla Cacio e Pepe, una tipica ricetta romana con i trucchi e una piccola
rivisitazione del Prof. Gennaro Luca Russo che potete seguire sulla sua pagina Facebook Delizie dal mondo
(https://www.facebook.com/unprofaifornelli/) oppure su Instragram cercando “Un prof ai fornelli“
(https://www.instagram.com/un_prof_ai_fornelli/), risponderà ai vostri commenti o alle curiosità che gli
chiederete. Il Prof. Russo ha rivisitato l’antica ricetta romana utilizzando nuovi ingredienti che rendono il piatto ancora più gustoso e prelibato. Ecco cosa aggiungere

Tempo di preparazione: 15′
Difficoltà: facile

Cacio e pepe: INGREDIENTI PER 2 PERSONE

  • 140gr. di pasta lunga trafilata al bronzo a lenta essiccazione
  • 120 gr. di pecorino poco stagionato (14 mesi) buccia nera
  • ¼ cucchiaio di pepe nero
  • ¼ cucchiaio di pepe rosa
  • Lime
  • Menta

Cacio e pepe: Preparazione

In poca acqua bollente versare poco sale e calare la pasta. A metà cottura della pasta, tostare il pepe nero e
rosa precedentemente tritato in una padella larga per un paio di minuti. Versare mezzo mestolo di acqua di
cottura in padella col pepe e fare asciugare un po’ per formare un po’ di cremina e lasciare riposare.
Successivamente versare lentamente l’acqua di cottura nel pecorino grattugiato in una ciotola fino a
formare una crema di formaggio. Attenzione, non versare l’acqua in modo abbondante poiché si rischia di
formare dei grumi di formaggio.

Con una pinza raccogliere la pasta dalla pentola e farla saltare in padella versando un po’ di acqua di
cottura fino a quando non si asciuga e si addensa. Quando la pasta è pronta e si inizia a notare la cremina
che viene fuori dall’amido presente nell’acqua di cottura, a quel punto spegnere il fuoco e versare in
padella ancora calda, la crema di pecorino sulla pasta. Mescolare bene, saltare un po’ e servire…il successo
è assicurato! Una volta impiattato ho aggiunto la buccia di lime grattugiata e delle foglioline di menta per decorare e dare un senso di freschezza.

Per la preparazione dei suoi piatti, il prof ha ideato una rubrica chiamata “Le ricette del Prof” che potete
seguire su Instagram cercando tra gli hashtag #lericettedelprof
(https://www.instagram.com/explore/tags/lericettedelprof/) .

Se anche tu cucini e vuoi mostrare le tue preparazioni al prof e ai tuoi follower, puoi utilizzare l’hashtag
“#ancheioaifornelli” (https://www.instagram.com/explore/tags/ancheioaifornelli/)

Biografia Prof. Gennaro Luca Russo

Napoletano, tenace e dinamico. Sognatore e viaggiatore. Spirito libero e amante delle emozioni. Un Prof ai
Fornelli è un appassionato di cibo e del gusto. Cucina per passione e la condivide su internet. Un Prof ai
Fornelli è prima di tutto un ingegnere informatico ed è abituato a risolvere problemi attraverso l’ideazione
di algoritmi. Nelle sue preparazioni culinarie ci mette molta pazienza seguendo con costanza ogni passo
riducendo ogni problema in sottoproblemi. Ritiene, infatti, che ogni ricetta deve essere semplice e alla
portata di tutti, veloce, ma anche con i prodotti che troviamo in frigo. Condivide la sua passione non solo
con i suoi follower su internet, ma anche con i suoi studenti, non insegna solo informatica, ma anche
l’amore per il cibo, la vita e la natura.

leggi anche: Torta dei 5 minuti alla ricotta: Il dolce buonissimo e sano per chi non ha molto tempo. Facilissima da fare per una merenda gustosa

Vuoi altre ricette super golose? continua a seguirci sui nostri profili  Su Facebook anche su INSTAGRAM