Cucina

Polpette di mortadella e castagne: la ricetta invernale, originale e buonissima che farà impazzire tutti

Polpette di mortadella e castagne: la ricetta invernale, originale e buonissima che farà impazzire tutti

Le polpette sono sempre apprezzate quando presentate ad un pranzo. Uniscono in maniera trasversale un pò tutti dai più piccoli ai più grandi. Questa è una ricetta per renderle più saporite con l’aggiunta della mortadella e delle castagne.

Polpette di mortadella e castagne, Ingredienti

  • 300 gr di carne di vitella macinata
  • 300 gr di salsicce
  • 300 gr di mortadella
  • 15 castagne
  • 1 uovo
  • due cucchiai di parmigiano grattugiato
  • pane in cassetta
  • latte
  • mezzo rametto di rosmarino
  • qualche foglia di salvia
  • prezzemolo
  • mezza cipolla piccola
  • sedano
  • carota
  • vino bianco secco
  • pepe
  • olio

La ricetta

  • Tempo Preparazione:
    25 Minuti
  • Tempo Cottura:
    10 Minuti
  • Dosi:
    20 Polpette
  • Difficoltà:
    Facile

Polpette di mortadella e castagne, Procedimento

Mettete a bollire le castagne in acqua bollente per 10/15 minuti. Incidetele prima di immergerle nell’acqua in modo che una volta cotte potrete sbucciarle più facilmente. Appena cotte, fatele raffreddare, quindi sbucciatele e riducetele a pezzi piccoli semplicemente sbriciolandole con le mani. Fate a pezzettini piccoli la mortadella. Svuotare le salsicce del loro ripieno.

Tritate finemente prezzemolo, rosmarino, salvia e la mezza cipolla. Impastate in un recipiente capiente la carne di vitella, il ripieno delle salsicce, la mortadella a pezzetti e le castagne sbriciolate. Aggiungete l’uovo, il parmigiano e un paio di fettine di pane in cassetta imbevuto con il latte e strizzato. Unite anche il trito di odori, un pò di pepe e impastate per bene.

Vi accorgerete che la consistenza delle polpette è quella giusta, quando tenendo l’impasto di carne con la mano in verticale rivolta verso il basso, questo non si sfalderà subito ma manterrà una certa compattezza. Qualora fosse ancora troppo morbido aggiungete un pò di pangrattato, se al contrario fosse invece troppo duro aggiungete ancora un pò di pane strizzato.

Formate delle piccole polpette con le mani e mettete a rosolare in un’ampia padella con qualche cucchiaio d’olio e un soffritto di sedano e carote. Quando le polpette si saranno rosolate per bene, sfumate con del vino bianco a fuoco alto. Lasciate evaporare l’alcol e finite di cuocere per qualche altro minuto. Non abbiamo aggiunto sale, perchè la presenza di mortadella e salsiccia già conferisce la giusta sapidità al tutto.

Continua a leggere

Per restare sempre aggiornato, aggiungi ai tuoi contatti su smartphone il numero 3512269204 e invia un messaggio WhatsApp con testo “NEWS”. Il servizio è completamente gratuito! In qualsiasi momento sarà possibile disdirlo inviando un messaggio con testo “STOP NEWS” allo stesso numero.

Seguici, basta un like!

FONTE: Le ricette della nonna