Cucina

Pasta alla Pecorara, super golosa e cremosa. Pronta in pochi passaggi. Il trucco è la ricotta

pasta alla pecorara

Pasta alla Pecorara, cremosissima grazie al mix di verdure e ricotta. Gustosa e saporita, pronta in pochi passaggi. Si distingue per la particolare forma ad anello della pasta, e per il condimento ricco e saporito, da veri buongustai. In Abruzzo sono molto diffusi i primi piatti a base di pasta fresca all’uovo conditi con sughi a base di carni e salumi prelibati. Questa ricetta ha il surplus di essere condita con un mix di carni e verdure.

INGREDIENTI della Pasta alla Pecorara

(le dosi si riferiscono a 5 persone)

Per la pasta:

  • 600 gr. di farina
  • 4 belle uova
  • un bicchiere colmo d’acqua

Per il condimento:

  • 40 gr. di guanciale
  • 50 gr. di funghi (preferibilmente porcini)
  • 100 gr. di manzo tagliato a cubetti
  • 150 gr. di pomodori
  • mezza cipolla
  • mezzo bicchiere d’olio extravergine di oliva
  • 20 gr. di melanzane
  • venti gr. di peperoni
  • 20 gr. di zucchine
  • 20 gr. di ricotta fresca
  • 50 gr. di pecorino
  • 20 gr. di olive nere e basilico
  • sale

PREPARAZIONE

Se non vi siete fatti spaventare dalla lista degli ingredienti, siete pronti a preparare questo profumato primo piatto abruzzese. Prima di tutto, bisogna lavorare la farina con le uova e l’acqua fino ad ottenere una pasta compatta ed elastica al punto giusto. Dopodiché la pasta deve essere arrotolata, fino a formare dei piccoli anelli di circa 8 cm di diametro. ( Se non avete voglia di preparare questo tipo di pasta, potrete sicuramente cambiarla, il condimento sarà saporito lo stesso).

Per il sugo, bisogna far soffriggere la carne, il guanciale e i funghi con la cipolla e all’olio extravergine di oliva per 4 minuti prima di aggiungere i pomodori (freschi o pelati). Dopo un paio di minuti, aggiungete delle foglie di basilico e lasciar cuocere a fuoco basso per circa 20 minuti. Le verdure vanno invece tagliate a cubetti e fritte.

Dopo aver lessato la pasta in abbondante acqua salata, fatela saltare in una padella imburrata e aggiungete il pecorino. A cottura ultimata bisogna versare la pasta in una pirofila ben calda e unire il sugo, le verdure fritte, la ricotta, le olive e ancora una spolverata di pecorino. Il piatto di pasta alla pecorara va servito ben caldo.

Continua a leggere Piuricette.it e iscriviti al gruppo Facebook Masterchef ricette e trucchi degli chef e metti un like alla pagina Facebook    di PiuRicette.it

LEGGI ANCHE—> Spaghetti incamiciati, avvolti nelle melanzane. L’antica ricetta con i segreti della nonna siciliana. Golosi e facili