Mamma

Pasta di sale: Ecco come realizzarla passo dopo passo per realizzare un gioco formativo e divertente per i vostri bimbi

Pasta di sale: Ecco come realizzarla passo dopo passo per realizzare un gioco formativo e divertente per i vostri bimbi. Non è più possibile andare fuori e quindi ci si ritrova in casa, e si rischia che i propri bimbi passino dalla tv ai videogiochi, annoiandosi o peggio ancora svuotandosi con attività che li rendono totalmente passivi. Una soluzione? Giocare con la pasta di sale!

La pasta di sale è un gioco che offre tantissimi vantaggi:

  • favorisce lo sviluppo dell’attività manipolativa nel bimbo,
  • è innocua, perché composta di ingredienti naturali,
  • può essere colorata con dei colori naturali e poi essere dipinta dopo averla cotta.

Come preparare la pasta di sale con i bambini

  • prendete del sale fino ( per comodità usate dei bicchieri),
  • mescolatelo con la stessa quantità di acqua tiepida,
  • aggiungete la farina in dose doppia rispetto alla dose del sale,
  • mescolate e nel farlo, aggiungete se volete un colorante alimentare per la pasta di sale.

Iniziate ad impastare il composto, finché non diventi omogeneo, e non risulti né troppo appiccicoso ne troppo poco morbido, nel caso lo fosse, lavorate la pasta di sale aggiungendo, a poco a poco,  farina o acqua per rendere il tutto omogeneo. Quando siete riuscite ad ottenere una pasta bella liscia, potete iniziare ad usarla e proporla ai vostri bimbi.

Leggi anche: Attività Montessori in casa con oggetti di uso quotidiano: Idee per bambini di tutte le età

La pasta di sale può essere plasmata a piacimento, e si possono utilizzare per questo anche le formine per i biscotti che si hanno in casa, o sbizzarrirsi con la fantasia e provare a vedere cosa può venire fuori. Se la volete più consistente potete aggiungere un po’ di colla vinicola. Una volta create le vostre forme colorate, potete metterle a riposare per circa mezza giornata e poi procedere nella cottura.

Come cuocere la pasta di sale per i bambini

Bisogna avere a disposizione un forno: posizionate le vostre creazioni all’interno, ad una temperatura tra i 75° e i 110° e aspettate finché non vedete che sono diventate dure. A quel punto potete toglierle dal forno e dipingerle! Puo’ essere anche appoggiata su un termosifone sopra un panno.  Tenete presente che una volta utilizzata la pasta quella avanzata si conserva anche per un mese purché venga chiusa nella pellicola trasparente

Un accorgimento e un consiglio: se i vostri figli sono celiaci giocare con la pasta di sale, come con paste modellanti come Didò e Play-Doh, composte da farina, e normalmente innocue, può essere pericoloso in caso di ingestione accidentale o in caso i bambini si lecchino le dita o mettano le mani in bocca, spiega un medico di Humanitas. Importante è far lavare le mani ai bambini dopo averci giocato e controllarli.

Giochi da fare in casa con i bimbi organizzati per età: da 1 a 12 anni. Li terranno impegnati facendoli divertire e imparare

Per continuare a ricevere consigli e tanto altro, seguiteci anche sui nostri profili  Su Facebook anche su INSTAGRAM